Omeopatia, i rimedi da acquistare in farmacia

“Per guarire una malattia, bisogna somministrare all’individuo che ne è affetto, un rimedio che gli provocherebbe, se fosse sano, la malattia che lo affligge.”
Christian Samuel Friedrich Hahnemann

Queste solo le parole del dr. Hahnemann, medico che ha dato origine all’omeopatia. Nel 1810, infatti, ha pubblicato il libro “Organon of medical art” che è il primo trattato su questo argomento, una sorta di “Bibbia” dedicata a questa medicina alternativa che, negli anni, ha trovato sempre maggior consenso.

I principi su cui si basa l’omeopatia sono diversi e ne riportiamo solo alcuni. Un assunto fondamentale è il Principio di Similitudine, dal latino “Similia similibus curentur” , secondo cui per far guarire da una malattia bisognerebbe somministrare un rimedio che provocherebbe la stessa patologia. Ovviamente, molto diluito. E questo anche, quello della diluizione, è un altro principio su cui si regge l’omeopatia.

I rimedi, infatti, che si possono trovare oggi anche nelle farmacie omeopatiche, sono potentizzati, ovvero contengono un principio attivo di medicinale omeopatico che viene diluito e dinamizzato.

L’assunto principale che differenzia la medicina omeopatica da quella allopatica, ovvero dalla medicina tradizionale, è sicuramente l’individualità del rimedio scelto per il trattamento. Infatti, i rimedi omeopatici non fanno parte di una terapia standardizzata da seguire in caso di una patologia, ma poiché ogni individuo è unico nel suo genere, ed ha una costituzione ben precisa, anche il trattamento sarà personalizzato.

Tuttavia, se si pensa all’omeopatia non bisogna immaginare che sia una medicina priva di regole. Anzi, questa branca della medicina alternativa si basa sulla “Legge di Hering” che individua 4 principi, tra cui che la guarigione di ogni problematica partirà prima da un piano mentale per poi passare sul piano più fisico e che, molto spesso, la cura omeopatica risveglierà alcuni sintomi che si erano assopiti.

I medicinali omeopatici, oggi presenti sul mercato in varie forme, dai classici granuli o globuli, ma anche in crema, colliri e sciroppi, sono venduti in farmacia, anche on-line e possono essere acquistati senza ricetta, ma per assumerli è necessario il consiglio di un medico omeopata.

Esistono due formulazioni di medicinali omeopatici:

  • il rimedio unitario, ovvero composto esclusivamente da un componente che sarà ritenuto quello maggiormente efficace per trattare quello specifico disturbo.
  • il rimedio complesso, costituito, come si evince dal nome, appunto, da più componenti scelti per la loro azione sinergica nei confronti della malattia. Solitamente, questi rimedi sono adatti per le fasi più acute.

Con l’omeopatia è possibile trattare tutte, o quasi, le patologie e molto spesso i rimedi omeopatici possono accompagnare i protocolli terapeutici della medicina tradizionale.

I migliori rimedi omeopatici sono quelli prodotti da Cemon, azienda specializzata appunto nel campo dell’omeopatia, Guna, Boiron ed Hering e sono disponibili in varie formulazioni. Sul sito della farmacia UpFarma, specializzata in omeopatia e rimedi naturali, è possibile acquistare i rimedi omeopatici on-line sia per uso umano che per i nostri amici a quattro zampe.

Infatti, l’omeopatia è adatta per adulti e bambini, ma anche per il trattamento di alcuni disturbi degli animali, anche legati a problemi comportamentali, come ansia e stress da separazione o abbandono.

Punteggio
[Totali: 0 Punteggio: 0]

Be the first to comment on "Omeopatia, i rimedi da acquistare in farmacia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*