Dieta chetogenica: vantaggi e svantaggi

dieta chetogenicadieta chetogenica

La dieta chetogenica è una delle diete maggiormente apprezzate da sportivi, influencer e, più in generale, da chi lavora con il proprio fisico e quindi presta particolare attenzione al suo benessere ed alle sue prestazioni. La dieta chetogenica consente di perdere peso in un arco di tempo relativamente stretto, inoltre permette di controllare in maniera più diretta ed agevole il peso corporeo stesso.

La dieta chetogenica, così come qualsiasi altro tipo di dieta, dev’essere discussa ed organizzata tra il “paziente” ed un professionista del settore, come un nutrizionista oppure un dietologo. Lo scopo principale di questa dieta è quello di ridurre o azzerare completamente l’apporto di carboidrati all’organismo. Eliminando i carboidrati dalla nostra alimentazione si privano le nostre cellule della loro principale fonte di energia. E’ possibile, quindi, accusare dei momenti di leggera debolezza durante i primi giorni di dieta. In tal modo, le cellule del nostro corpo saranno obbligate ad usare i lipidi per produrre l’energia di cui necessitano. Di conseguenza, i lipidi, ossia i grassi che immagazziniamo nel nostro tessuto adiposo e causano l’aumento di peso, vengono bruciati in modo da produrre energia. In tal modo si favorisce il processo di dimagrimento. Il processo chimico tramite il quale viene prodotta energia a partire dai lipidi (corpi chetonici) è chiamato dagli specialisti “Chetosi”.

Per raggiungere questi risultati è ovviamente necessario rinunciare a tutti gli alimenti caratterizzati da un alto contenuto di carboidrati, come pane, pasta e pizza. Al contrario, è fondamentale garantire al nostro organismo un alto apporto di proteine, soprattutto di proteine di origine vegetale.

In questi ultimi anni sono stati sviluppati molti alimenti privi di carboidrati e quindi particolarmente adatti al consumo nell’ambito di questo regime alimentare. Uno di questi è per esempio il pane nuvola. Si tratta di una versione alternativa al classico pane, molto simile dal punto di vista della versatilità e del potere saziante, ma decisamente diversa in termini di ingredienti, preparazione e contenuto chimico. Per esempio, alla base del pane nuvola vi è l’utilizzo delle uova che sostituiscono completamente la farina e gli altri derivati dai cereali.

Tuttavia è importante anche distinguere tra carboidrati semplici, come gli zuccheri che vengono assorbiti rapidamente dall’organismo e i carboidrati complessi che invece vengono assorbiti in maniera più lenta in modo da evitare picchi glicemici nel sangue, ossia concentrazioni troppo elevate di zuccheri nel nostro sangue. E’ importante sottolineare, inoltre, che un consumo eccessivo di zuccheri e carboidrati può essere molto pericoloso e può portare a problemi di obesità, diabete, ipertensione e patologie tumorali. Di conseguenza è consigliato ridurre il consumo di tali composti anche a quanti non hanno intenzione di intraprendere una dieta chetogenica.

Punteggio
[Totali: 0 Punteggio: 0]

Be the first to comment on "Dieta chetogenica: vantaggi e svantaggi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*