Guglielmo Alessio ed Agronomia presentano il sistema di coltivazione Out Ground

Guglielmo AlessioGuglielmo Alessio

Agronomia Srl è un’azienda nata nel 2004 che si occupa della coltivazione, della raccolta, del lavaggio, dell’imbustamento e della distribuzione di diversi tipi di insalata e rucola. L’azienda fondata 16 anni fa da Guglielmo Alessio è cresciuta esponenzialmente in anni recenti conquistando non solo il mercato italiano, come dimostra il fatto che i prodotti Agronomia possono essere trovati nei principali supermercati del nostro paese, ma anche quello dei paesi limitrofi. L’obiettivo di Guglielmo Alessio e del suo staff per il prossimo futuro è la conquista dei mercati del Medio Oriente e del Regno Unito.

Guglielmo Alessio vanta diversi anni di esperienza nel mondo dell’imprenditoria. Dopo essersi laureato nel lontano 1989, Guglielmo Alessio ha fondato la sua prima società nel 1989. Dal 2004 ha deciso di convogliare tutti i suoi sforzi verso la crescita di Agronomia. Uno dei momenti salienti nella storia di questa azienda coincide con la messa a punto del sistema di coltivazione Out Ground. Tale sistema ha richiesto diversi anni di studi, prove ed esperimenti ai quali hanno partecipato, oltre ad Agronomia, diversi enti di ricerca come l’Università del Salento, il Politecnico di Milano ed addirittura un centro di ricerca israeliano. Al termine di queste ricerche non solo si è riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci si era prefissato, ossia quello di sviluppare un sistema di coltura in fuori-suolo di insalate da sfalcio su substrato inerte che garantisca un prodotto finale povero di nitrati, ma si è riusciti a mettere a punto un sistema che garantisce una serie molto lunga di vantaggi. Il ciclo vitale delle specie vegetali coltivate si accorcia, nel caso del lattughino può raggiungere i soli 20 o 25 giorni durante i mesi estivi, la produttività per unità di superficie è decisamente aumentata, inoltre il sistema Out Ground ottimizza l’utilizzo di acqua, nutrienti e suolo riducendo gli sprechi al minimo.

L’interno delle serre è controllato da un sistema automatizzato chiamato Galcon. Tale sistema misura costantemente alcuni valori fisici e chimici interni alla serra e gli corregge prontamente nel caso in cui non siano soddisfacenti. In un ambiente così rigidamente controllato è molto difficile la proliferazione di infestanti, batteri ed altre specie nocive, di conseguenza anche l’impiego di insetticidi, erbicidi e, in generale, fitofarmaci è ridotto al minimo.

Grazie a questo straordinario sistema di coltura sviluppato soprattutto grazie ad uno dei due stabilimenti italiani di Agronomia, situato nel cuore del Salento, l’azienda si è resa protagonista di una grande crescita dal punto di vista economico e territoriale. Al già citato stabilimento salentino ed al primo situato in provincia di Bergamo, si è aggiunto nel 2014 il primo stabilimento extra italiano. Situato a pochi chilometri da Monaco di Baviera, questo terzo stabilimento ha permesso ad Agronomia di espandere il proprio giro d’affari oltre i confini nazionali. Tale crescita è testimoniata dai numeri relativi agli affari dell’azienda, passata dai 4/5 milioni medi annui di fatturato dei primi anni successivi alla fondazione ai 25 milioni annui degli ultimi anni.

Punteggio
[Totali: 0 Punteggio: 0]

Be the first to comment on "Guglielmo Alessio ed Agronomia presentano il sistema di coltivazione Out Ground"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*