L’innovativo sistema di coltivazione Out Ground di Agronomia

Guglielmo AlessioGuglielmo Alessio

Agronomia Srl è una delle migliori aziende nel settore della produzione di insalate e derivati, fondata da Guglielmo Alessio nel 2004. Grazie alle abilità del suo fondatore e gestore, Agronomia è cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni passando dall’essere una realtà locale alla conquista del mercato italiano e non. Ad oggi l’azienda vanta oltre 130 ettari di territori sparsi nella provincia di Bergamo, in quella di Lecce dove è stato ideato e messo a punto il sistema di coltivazione Out Ground e in Germania. Dal 2014, infatti, Agronomia Srl ha uno stabilimento in Baviera allo scopo di ampliare ulteriormente i propri rapporti commerciali. Negli obiettivi di Guglielmo e del resto dello staff vi è quello di continuare ad espandersi e conquistare una fetta dei mercati inglesi e del Medio Oriente.

Nello stabilimento situato in provincia di Lecce sono stati condotti diversi studi, ricerche e prove che hanno permesso di mettere a punto un sistema di coltivazione di ultima generazione capace di aumentare la produttività, ridurre gli sprechi e diminuire i cicli produttivi delle diverse specie di insalata. Il progetto Out Ground ha richiesto anni e anni di studi coordinati tra diversi centri di ricerca. In questo processo, Agronomia è stata affiancata dal Politecnico di Milano, dall’Università del Salento e da un centro di ricerca situato a Tel Aviv, chiamato Volcani. Anche ciò ha permesso di far conoscere il marchio in Medio Oriente, uno degli obiettivi futuri di Guglielmo Alessio e colleghi.

Il sistema Out Ground ha permesso ad Agronomia di godere di enormi benefici tanto che il suo fatturato medio annuo ha raggiunto, e speso superato, i 20 milioni. I loro prodotti possono essere trovati nelle principali catene di supermercati italiane come Conad e Esselunga. Grazie allo stabilimento costruito in Germania ed inaugurato nel 2014 il giro d’affari di Agronomia si è allargato anche ad altri paesi europei.

Il sistema Out Ground è stato ideato per permettere la produzione di insalate di ogni tipo con un contenuto minimo di nitrati. Successivamente è stato adattato anche ad altre coltivazione, come per esempio la rucola selvatica. Mentre gli studi su tale sistema andavano avanti, i ricercatori si sono resi conto che tale sistema poteva garantire una serie molto più ampia di vantaggi, non soltanto in termini di qualità del prodotto finale, ma anche dal punto di vista della coltivazione e delle sostanze o nutrienti utilizzati in questa fase. Tale sistema consente, infatti, di ridurre al minimo l’utilizzo di erbicidi, insetticidi ed altri infestanti. Ciò è dovuto al fatto che l’ambiente interno alla serra è altamente controllato da un sistema automatizzato chiamato Galcon che, inoltre, è in grado di correggere tempestivamente eventuali errori.

Nel corso degli studi condotti sui diversi tipi di insalata e sulla rucola si è confermato un aumento della produttività per unità di superficie, che implica un utilizzo minore di terreno, ed una notevole diminuzione dei cicli produttivi, soprattutto nei mesi caldi. Inoltre questo sistema consente di coltivare nello stabilimento salentino, e per tutto il corso dell’anno, delle specie che altrimenti sarebbe quasi impossibile far crescere come l’insalata Iceberg.

Punteggio
[Totali: 0 Punteggio: 0]

Be the first to comment on "L’innovativo sistema di coltivazione Out Ground di Agronomia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*